fbpx

Messa a Disposizione (MAD) 2023/24: per accumulare punteggio

MAD 202324, fa punteggio?

La Messa a Disposizione (MAD), tra i tanti vantaggi, consente di accumulare punteggio attraverso ore di servizio effettivo. L’accumulo consente di aumentare il punteggio per l’inserimento nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) e di migliorare la propria posizione, potendo aspirare a futuri impieghi stabili. Ti illustriamo come ed in quale misura.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): la MAD fa punteggio


Sì, è possibile accumulare punteggio attraverso la Messa a Disposizione (MAD), ma ciò è soggetto al rispetto di specifici requisiti. Conformemente alle indicazioni dell’Ordinanza Ministeriale n. 112 del 6 maggio 2022, il servizio prestato senza il titolo di studio di accesso è valutabile per l’inclusione nelle Graduatorie Provinciali (GPS) per le supplenze dei docenti solo in circostanze particolari:

  • se il titolo di accesso è detenuto dall’aspirante al momento della presentazione della domanda di inserimento nelle Graduatorie Provinciali (GPS);
  • unicamente per le Graduatorie Provinciali di seconda fascia per l’infanzia e la primaria, il servizio senza abilitazione può essere considerato se prestato dagli studenti in Scienze della formazione primaria.

In parole semplici, per ottenere punteggio attraverso le supplenze MAD, è necessario conseguire il titolo di studio di accesso per la materia relativa alla supplenza prima di entrare nelle graduatorie. Al contrario, non è possibile ottenere punteggio per le supplenze MAD senza il titolo di studio richiesto, e quindi il servizio non viene considerato ai fini dell’inclusione nelle Graduatorie Provinciali (GPS).

Vi è tuttavia un’eccezione per gli studenti di Scienze della formazione primaria che intendono inserirsi nelle GPS di seconda fascia per la scuola dell’infanzia e primaria. In questo caso, è possibile far valere il servizio prestato senza abilitazione e conseguire i relativi punti per le supplenze tramite messa a disposizione anche in assenza del titolo di studio specifico.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): è importante accumulare punteggio


Il punteggio accumulato grazie alle supplenze brevi riveste un’importanza significativa per gli insegnanti con contratti a tempo determinato che aspirano a una posizione di ruolo. La ragione principale è la necessità di guadagnare posizioni nelle GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze).

Gli insegnanti accumulano punti nelle GPS in base a diversi criteri, come l’anzianità di servizio, i titoli di studio, la partecipazione a corsi di formazione e altri fattori correlati all’esperienza maturata nell’ambito dell’insegnamento.

Il guadagnare una posizione più elevata nelle GPS offre agli insegnanti maggiori opportunità di essere selezionati per supplenze più lunghe e, in prospettiva, di ottenere un contratto di ruolo a tempo indeterminato.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): punteggio e supplenze brevi

Le supplenze brevi rappresentano un meccanismo flessibile di sostituzione nel contesto dell’insegnamento, spesso necessario per affrontare situazioni di emergenza o impreviste che impediscono ai docenti assegnati di svolgere le proprie funzioni. La necessità di coprire la mancanza di un docente può riguardare periodi che possono essere sia inferiori che superiori ai 30 giorni. Questa flessibilità consente alle istituzioni scolastiche di gestire in modo tempestivo ed efficiente le assenze dei docenti, garantendo la continuità delle attività educative, e ai docenti precari di svolgere un’attività lavorativa..

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): il calcolo del punteggio

Per calcolare il punteggio MAD, è possibile sommare tutti i giorni di servizio prestati durante l’arco di un anno scolastico. Tuttavia, i giorni di supplenza prestati in anni diversi non sono cumulabili.
Il conteggio dei giorni di supplenza per determinare il punteggio può includere periodi non necessariamente consecutivi, a condizione che siano stati svolti all’interno dello stesso anno scolastico.

Inoltre, il servizio specifico svolto su una determinata classe di concorso o tipo di posto viene valutato a pieni punti. Tuttavia, se il servizio viene svolto in modo aspecifico su una classe di concorso diversa rispetto a quella considerata, la valutazione viene dimezzata.

Inoltre, nel caso delle graduatorie di sostegno, è necessario scegliere una classe di concorso anziché combinare il servizio svolto in più classi di concorso.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD):diamo i numeri per il punteggio

Ecco una panoramica più dettagliata dei punti assegnati attraverso la Messa a Disposizione (MAD), in base alla durata della supplenza.

Per MAD docenti:

Gli incarichi da MAD docente ti permettono di conseguire da 1 a 12 punti in un anno, esattamente:

  • 1 punto per 16 giorni continuativi;
  • 2 punti per la durata compresa tra 16 e 45 giorni;
  • 4 punti per la durata compresa tra 46 e 75 giorni;
  • 6 punti per la durata compresa tra 76 e 105 giorni;
  • 8 punti per la durata compresa tra 106 e 135 giorni;
  • 10 punti per la durata compresa tra 136 e 165 giorni;
  • 12 punti per la durata di 166 giorni o più.

Per MAD Personale ATA:

Per il personale ATA si ha la possibilità di ottenere un massimo di 6 punti in un anno.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): what? Who? Why? When?

Cos’é?

La Messa a Disposizione (MAD) rappresenta un meccanismo attraverso il quale insegnanti e personale ATA (Amministrativo, Tecnico e Ausiliario) possono manifestare volontariamente la propria disponibilità a coprire eventuali supplenze nelle scuole. Questo è particolarmente utile quando le graduatorie standard sono già state esaurite o non coprono completamente le esigenze di personale.

Questo processo fornisce alle scuole un pool aggiuntivo di risorse umane che possono essere chiamate a coprire posizioni vacanti o a sostituire temporaneamente personale assente.

Chi?

Per aspiranti docenti:

  • occorre avere un diploma (per il ruolo di insegnante negli istituti tecnici professionali) o una laurea (magistrale, specialistica o vecchio ordinamento);
  • ci si può autocandidare per la docenza generica e per la docenza di sostegno;
  • per le attività di sostegno, anche chi non possiede titoli specifici in tale ambito potrebbe essere convocato;
  • la candidatura può riguardare tutte le materie per le quali un individuo è abilitato in base al proprio titolo di studio.

Per aspirante personale ATA (amministrativo, tecnico ed ausiliario:

  • è richiesto un diploma o una laurea, la licenza media non è sufficiente;
  • il candidato deve possedere i titoli di studio indicati come obbligatori per il ruolo desiderato.

Perché?

  • la MAD rappresenta un mezzo flessibile e vantaggioso per inserirsi nel settore scolastico;
  • si ha il vantaggio di lavorare in posti a tempo determinato anche in assenza di posizioni nelle graduatorie ufficiali, acquisendo esperienza;
  • si ha la possibilità di accumulare punteggio attraverso ore di servizio effettivo;
  • si ha la possibilità di insegnare anche quando non si possiedono tutti i requisiti necessari per l’insegnamento;
  • l’istanza di MAD può essere presentata sia presso istituti statali che paritari, offrendo un’ampia gamma di possibilità di impiego nel contesto educativo.

Quando?

  • c’é la possibilità di inviare la Messa a Disposizione (MAD) in qualsiasi momento dell’anno, senza scadenza;
  • le MAD più recenti tendono a essere considerate prioritariamente perchè più in vista e con informazioni aggiornate;
  • consigliamo di inviare la MAD più volte nel corso dell’anno.

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): invio a gennaio-febbraio, l’inverno ha l’oro in bocca

L’idea di presentare la Messa a Disposizione (MAD) tra gennaio e febbraio offre opportunità che potrebbero non essere immediatamente evidenti. Ecco alcune buone ragioni:

  • apertura di nuove posizioni: è il momento delle sostituzioni brevi per malanni stagionali, richiesta di congedi parentali da parte del personale, dell’avvio dei corsi di recupero dopo il primo quadrimestre o in cui emergono nuove necessità di personale a causa di cambiamenti in corsi o piani di studio;
  • ricerca anticipata: alcune scuole iniziano a pianificare per il futuro anno scolastico già nei primi mesi dell’anno e presentare tempestivamente la tua MAD, rispetto ad altri candidati, aumenta le tue possibilità di essere convocato;
  • circostanze impreviste: il brutto tempo a volte dà una mano e le avverse condizioni meterologiche invernali favoriscono la richiesta di brevi supplenze;
  • tutto il tempo per preparare una documentazione dettagliata: prestare cura nell’elaborazione della documentazione é indice di effettivo reale interesse e professionalità. E’ importante fare colpo su chi ci dovrà scegliere;
  • fatti conoscere prima: grazie all’invio anticipato della domanda, avrai la possibilità di contatti preliminari con gli istituti scolastici.

Dai un’occhiata ad altri vantaggi che abbiamo individuato per l’invio della tua MAD nei mesi di gennaio e febbraio: Messa a Disposizione (MAD) 2023/2024: inviala a gennaio e febbraio

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): invia ed invia

Non ci stancheremo mai di scriverlo: la pratica di ripetere l’invio della Messa a Disposizione (MAD) periodicamente può essere una strategia utile per confermare la tua disponibilità e il tuo interesse a essere considerato per supplenze.

Questo approccio può avere diversi vantaggi:

  1. aggiornamento delle informazioni: ripetendo l’invio della MAD, hai l’opportunità di aggiornare le tue informazioni, inclusi eventuali nuovi titoli di studio, corsi di formazione od esperienze che potrebbero migliorare il tuo profilo;
  2. mantenimento della visibilità: presentandoti regolarmente, mantieni la tua visibilità nelle liste di disponibilità. Questo può essere particolarmente vantaggioso quando le scuole vogliono avere a disposizione un elenco aggiornato di potenziali candidati;
  3. dimostrazione di continuo interesse: rinviare la propria MAD in maniera cadenzata, dimostra il tuo continuo interesse a essere coinvolto in attività di insegnamento temporanee. Questo atteggiamento proattivo può essere apprezzato dalle istituzioni scolastiche;
  4. possibilità di nuove opportunità: le esigenze delle scuole possono cambiare nel tempo, e presentare periodicamente la tua disponibilità, aumenta le tue possibilità di essere considerato per nuove opportunità che potrebbero emergere.

Il nostro staff MADFormazione si può occupare del rinvio della tua MAD, in modo programmato e cadenzato. Ecco i periodi in cui noi ti consigliamo di farlo: Messa a disposizione (MAD) 2023/24: quando è meglio inviarla

Messa a Disposizione 2023/24 (MAD): MADFormazione lo fa per te!

La presentazione in maniera autonoma della propria Messa a Disposizione (MAD) certamente richiede tempo e una buona comprensione delle dinamiche scolastiche. È un processo che prevede diversi passaggi ed ecco alcune ragioni per cui potrebbe non essere semplice:

  1. complessità delle procedure: comprendere appieno la documentazione richiesta, i tempi e i canali di presentazione può risultare complesso;
  2. conoscenza delle opportunità: per presentare una MAD in modo efficace, è importante conoscere le opportunità concrete nelle scuole o nelle istituzioni educative;
  3. aggiornamento delle informazioni: mantenere aggiornate le informazioni sulla propria MAD, inclusi i titoli di studio, le esperienze lavorative man mano maturate e i corsi di formazione, può essere un processo che richiede tempo ed attenzione ai dettagli;
  4. concorrenza: in alcune regioni, la competizione per le posizioni di supplenza può essere elevata. Presentare la propria MAD richiede una presentazione curata per distinguersi dagli altri candidati e anche qualche consiglio, da parte di professionisti del settore, sulle province con le maggiori possibilità di impiego di certo non guasta!

Per affrontare queste sfide, molti candidati preferiscono ricevere supporto da parte di consulenti del settore educativo. Anche tu fai parte di questi? MADFormazione lo farà per te, mettiti in contatto con noi:

Per te MADFormazione può:

  • verificare le classi di concorso a cui il tuo titolo di studio dà accesso;
  • programmare invii puntuali e ripetuti;
  • consigliarti corsi per una formazione continua ed acquisizione punteggi, avvalendosi di uno staff altamente preparato.

Conosci MADFormazione?

MADFormazione è nata da professionisti con esperienza pluriennale nel settore che ti aiuteranno ad entrare nel “Mondo Scuola”.

Sei un aspirante docente ?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie GPS!

Devi aumentare punteggio nelle GPS? Scegli tra

certificazioni informatiche Agatos

Certificazioni Informatiche

Certificazioni LIM, Tablet, Coding e IT Security.
Corso online con esame online ripetibile fino al conseguimento.
Valutate fino a 2 punti nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia

ESOL British Institutes Certificate

Certificazioni Linguistiche

Certificazioni di Inglese British Institutes (ESOL), riconosciute dal MIUR.
Corso ed esame online!
Valutate nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia come segue:

  • Livello B2, Vantage, 3 punti
  • Livello C1, Independent User, 4 punti
  • Livello C2, Mastery, 6 punti
corso clil

Corso di perfezionamento CLIL

Il corso CLIL (Content and Language Integrated Learning) consiste nell’insegnamento di una materia scolastica non linguistica, in lingua straniera, piuttosto che in italiano.
Corso ed esame online!
Valutato 3 punti nelle Graduatorie GPS se inserito insieme ad una Certificazione Linguistica di livello almeno B2.

master bes dsa

Master BES / DSA

Il Master BES (Bisogni Educativi Speciali) e DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) si propone di fornire strumenti, competenze e sensibilità necessarie per affrontare le sfide legate all’inclusione scolastica e all’educazione di studenti con bisogni educativi speciali, compresi coloro che presentano disturbi specifici dell’apprendimento.

Sono valutati fino a tre Master o corsi di perfezionamento da 60 CFU, uno per ogni anno accademico per un massimo di 3 punti nelle Graduatorie GPS .

Devi recuperare i CFU (Crediti Formativi Universitari) per l’accesso alla tua classe di concorso?

mad-formazione-istruzione

Master “Classi di concorso”

Puoi scegliere tra uno dei nostri Master “Classi di concorso” specifici per il recupero dei CFU in una specifica classe di concorso.

Vorresti entrare a far parte dei Personale ATA?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III Fascia del Personale ATA

Devi aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III fascia del Personale ATA? Puoi scegliere tra:

Certificazioni EIPASS Scuola

Certificazione Informatica EIPASS valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale

  • Valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, requisito per l’accesso alle Graduatorie ATA di III fascia.
  • Valutata 0.60 punti per il profilo di Assistente Amministrativo e 0.30 punti per il profilo di Collaboratore Scolastico nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso di Dattilografia

Valutato 1 punto per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso coordinatore amministrativo personale ATA

Corso Regionale per Coordinatore Amministrativo

Valutato 1,50 punti per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso Regionale OSA

Valutato 1 punto per il profilo di Collaboratore nelle Graduatorie ATA di III fascia

Come entrare in contatto con noi

Vuoi saperne di più? Contattaci!

  • via telefono o Whatsapp al 351-6232007
  • via email all’indirizzo info@madformazione.it
Messa a Disposizione (MAD) 2023/24: per accumulare punteggio
Torna su