fbpx

Messa a Disposizione (MAD) 2023/2024: e in caso di malattia?

MAD 2023/24, in caso di malattia?

Sei impiegato nel settore scolastico tramite Messa a Disposizione (MAD) e, proprio in quei giorni di occupazione, sopraggiunge un malanno che ti costringe ad un periodo di malattia? Ecco un utile focus sulla disciplina contrattuale riguardante il personale precario e lo status di malattia.

MAD 2023/24: malattia e calcolo dell’assenza

In caso di assenza per malattia, in base all’art. 19 del CCNL del 29.11.2007 che tratta di “Ferie, permessi ed assenze del personale assunto a tempo determinato”, occorre operare una distinzione tra il personale scolastico assunto a tempo determinato per l’intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche oppure assunto per periodi brevi di supplenza. E’ prevista infatti una normativa diversa.

Nello specifico:

  • per il personale scolastico (docente e ATA) assunto con contratto a tempo determinato per l’intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche: è soggetto alle disposizioni dei commi 3 e 4 dell’articolo menzionato precedentemente. Questi, in conformità a tali disposizioni, qualora sia assente per malattia, ha il diritto di mantenere la propria posizione per un periodo massimo di 9 mesi in un triennio scolastico, tuttavia con una riduzione graduale della retribuzione.
  • per il personale scolastico (docente e ATA) assunto con contratto a tempo determinato stipulato dal dirigente scolastico per un breve periodo di supplenza: il comma 10 stabilisce che, in caso di sua assenza per motivi di salute, si applica l’articolo 5 del Decreto Legislativo 12 settembre 1983, n. 463, convertito con modifiche dalla Legge 11 novembre 1983, n. 638. In conformità a queste disposizioni, tale personale ha il diritto, entro i limiti di durata del contratto stesso, di mantenere il proprio impiego per un periodo non superiore a 30 giorni all’anno, con una retribuzione ridotta. Comunque, nel contesto specifico, ciascun contratto di supplenza dovrà essere gestito in conformità con le norme disciplinari previste per lo stesso.

MAD 2023/24: in caso di malattia, vengo pagato?

Un altro legittimo dubbio, che attanaglia chi è occupato in modo precario ed é soggetto ad un periodo di malattia, é il trattamento economico che gli verrà riservato durante il periodo di comporto.

Anche per l’aspetto retributivo, occorre fare una distinzione:

  • Il personale scolastico (docente e ATA) impiegato mediante contratto a tempo determinato per l’intera durata dell’anno scolastico o fino alla conclusione delle attività didattiche, potendo conservare il proprio posto fino ad un massimo di 9 mesi nel triennio scolastico, durante ciascun anno scolastico, riceverà la retribuzione integrale nel primo mese di assenza, ridotta al 50% nel secondo e terzo mese. Per il restante periodo, il suddetto personale avrà il diritto di conservare la posizione senza percepire alcun emolumento.
  • Il personale scolastico (docente e ATA) impiegato tramite un contratto a tempo determinato stipulato direttamente dal dirigente scolastico per coprire un breve periodo di supplenza, pur mantenedo il proprio ruolo per 30 giorni all’anno, si vedrà ridotta la retribuzione del 50%.

MAD 2023/24: la MAD conviene sempre

Come è emerso, la Messa a Disposizione (MAD), mezzo vantaggioso per inserirsi nel panorama scolastico, è dunque tutelato anche in caso di malattia, con la conservazione di vari diritti.

Questo strumento offre l’opportunità di lavorare in posizioni a tempo determinato a chi non é presente nelle graduatorie ufficiali e a chi non possiede tutti i requisiti richiesti per l’insegnamento, acquisendo preziosa esperienza ed accumulando punteggio attraverso le ore di effettivo servizio.

Se vuoi approfondire l’importante aspetto “punteggio”, leggi questo approfondimento Messa a Disposizione (MAD) 2023/24: per accumulare punteggio

Inoltre, è possibile rivolgere la propria candidatura a tutti gli istituti scolastici presenti nella provincia prescelta o selezionare specificamente quelli in cui si desidera prestare servizio.

MAD 2023/24: MAD per tutti

In qualità di docente o personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (ATA), è possibile esprimere la propria disponibilità a coprire supplenze attraverso la Messa a Disposizione (MAD) per l’anno scolastico in corso, a condizione che siano soddisfatti i requisiti minimi richiesti.

  • Per la presentazione della MAD per i docenti è sufficiente possedere un diploma (necessario per il ruolo di insegnante negli istituti tecnici professionali) o una laurea (magistrale, specialistica o vecchio ordinamento). È possibile candidarsi sia per la docenza generica che per quella di sostegno. Anche coloro che non dispongono di titoli specifici per l’insegnamento di sostegno potrebbero essere considerati, con la possibilità di candidarsi per tutte le materie in cui si è abilitati in base al proprio titolo di studio.
  • Per quanto concerne la MAD per il personale ATA è richiesto possedere un diploma o una laurea, poiché la sola licenza media non è sufficiente. La candidatura deve rispettare i requisiti specifici legati al ruolo ATA desiderato e fare riferimento ai titoli di studio indicati come obbligatori.

MAD 2023/24: meglio invii ripetuti

La flessibilità nel poter inviare la Messa a Disposizione (MAD) in qualsiasi momento dell’anno, senza una scadenza specifica, rappresenta un elemento chiave di questo processo.

Sono vari i motivi per cui conviene inviare più volte la propria MAD agli istituti scolastici:

  • le MAD più recenti tendono ad essere valutate con priorità perché a portata di mano da parte delle segreterie;
  • le MAD appena arrivate sono più in vista e garantiscono informazioni aggiornate;
  • la periodica ri-trasmissione della MAD consente di confermare regolarmente la disponibilità e l’interesse;
  • più MAD si inviano, maggiori sono le probabilità di essere selezionati.

In sintesi, un consiglio pratico è quello di inviare la MAD più volte nel corso dell’anno, mantenendo così la propria candidatura attiva ed adeguata ad eventuali cambiamenti nelle esigenze delle scuole.

MAD 2023/24: MADFormazione può essere il tuo sostegno

MADFormazione può essere una risorsa preziosa per individuare i tempi più opportuni per la presentazione delle MAD nelle regioni o istituzioni scolastiche di tuo interesse.

Intanto getta uno sguardo ai periodi dell’anno in cui noi consigliamo di inviare la tua MAD Messa a disposizione (MAD) 2023/24: quando è meglio inviarla

Inoltre tieni presente che gennaio e febbraio 2024 rappresentano un ottimo momento per l’invio MAD Messa a Disposizione (MAD) 2023/2024: inviala a gennaio e febbraio

L’invio indipendente della propria MAD richiede tempo e una buona comprensione delle dinamiche del sistema scolastico. È fondamentale avere familiarità con la compilazione della domanda, individuare il momento più opportuno per presentarla ed utilizzare strumenti pratici per entrare in contatto con il maggior numero possibile di istituti, pubblici e privati.

Tuttavia, se il tempo è limitato o non si conoscono bene le procedure, MADFormazione può occuparsi di questo processo per conto tuo. Il nostro staff potrebbe davvero costituire la chiave per aumentare le tue probabilità di successo.

Basta mettersi in contatto con noi:

Cosa può fare MADFormazione? Detto e fatto:

  • verificare le classi di concorso a cui il tuo titolo di studio dà accesso, per comprendere su quali materie è opportuno proporsi alle segreterie scolastiche;
  • compilare domande personalizzate che rispecchino al meglio il tuo profilo professionale;
  • programmare invii puntuali e cadenzati della tua MAD;
  • mettere a disposizione un team di esperti del settore scolastico per una formazione continua e sostegno sui corsi di aggiornamento.

Conosci MADFormazione?

MADFormazione è nata da professionisti con esperienza pluriennale nel settore che ti aiuteranno ad entrare nel “Mondo Scuola”.

Sei un aspirante docente ?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie GPS!

Devi aumentare punteggio nelle GPS? Scegli tra

certificazioni informatiche Agatos

Certificazioni Informatiche

Certificazioni LIM, Tablet, Coding e IT Security.
Corso online con esame online ripetibile fino al conseguimento.
Valutate fino a 2 punti nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia

ESOL British Institutes Certificate

Certificazioni Linguistiche

Certificazioni di Inglese British Institutes (ESOL), riconosciute dal MIUR.
Corso ed esame online!
Valutate nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia come segue:

  • Livello B2, Vantage, 3 punti
  • Livello C1, Independent User, 4 punti
  • Livello C2, Mastery, 6 punti
corso clil

Corso di perfezionamento CLIL

Il corso CLIL (Content and Language Integrated Learning) consiste nell’insegnamento di una materia scolastica non linguistica, in lingua straniera, piuttosto che in italiano.
Corso ed esame online!
Valutato 3 punti nelle Graduatorie GPS se inserito insieme ad una Certificazione Linguistica di livello almeno B2.

master bes dsa

Master BES / DSA

Il Master BES (Bisogni Educativi Speciali) e DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) si propone di fornire strumenti, competenze e sensibilità necessarie per affrontare le sfide legate all’inclusione scolastica e all’educazione di studenti con bisogni educativi speciali, compresi coloro che presentano disturbi specifici dell’apprendimento.

Sono valutati fino a tre Master o corsi di perfezionamento da 60 CFU, uno per ogni anno accademico per un massimo di 3 punti nelle Graduatorie GPS .

Devi recuperare i CFU (Crediti Formativi Universitari) per l’accesso alla tua classe di concorso?

mad-formazione-istruzione

Master “Classi di concorso”

Puoi scegliere tra uno dei nostri Master “Classi di concorso” specifici per il recupero dei CFU in una specifica classe di concorso.

Vorresti entrare a far parte dei Personale ATA?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III Fascia del Personale ATA

Devi aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III fascia del Personale ATA? Puoi scegliere tra:

Certificazioni EIPASS Scuola

Certificazione Informatica EIPASS valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale

  • Valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, requisito per l’accesso alle Graduatorie ATA di III fascia.
  • Valutata 0.60 punti per il profilo di Assistente Amministrativo e 0.30 punti per il profilo di Collaboratore Scolastico nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso di Dattilografia

Valutato 1 punto per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso coordinatore amministrativo personale ATA

Corso Regionale per Coordinatore Amministrativo

Valutato 1,50 punti per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso Regionale OSA

Valutato 1 punto per il profilo di Collaboratore nelle Graduatorie ATA di III fascia

Come entrare in contatto con noi

Vuoi saperne di più? Contattaci!

  • via telefono o Whatsapp al 351-6232007
  • via email all’indirizzo info@madformazione.it
Messa a Disposizione (MAD) 2023/2024: e in caso di malattia?
Torna su