fbpx

Abilitazione docenti: questione di CFU

Abilitazione all'insegnamento 30 36 60 CFU

I CFU diventano fondamentali nella riforma di formazione iniziale ed abilitazione dei docenti di posto comune nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado. Il nuovo percorso é stato delineato dalla legge 79/2022, con successiva emanazione del DPCM del 4 agosto 2023.

Tale sistema di preparazione ed accesso al ruolo di insegnanti, compresi quelli tecnico-pratici, ha come finalità sviluppare ed accertare le loro competenze culturali, disciplinari, pedagogiche, psicopedagogiche, didattiche e metodologiche, nonché la capacità di progettare percorsi didattici flessibili, grande sfida della scuola di oggi.

Abilitazione e CFU: cosa prevede

Sulla base della legge 79/2022, il nuovo sistema di reclutamento per la scuola secondaria di primo e secondo grado prevede:

un percorso universitario ed accademico abilitante di formazione iniziale con prova finale, che richiede l’acquisizione di almeno 60 CFU. L’espletamento di tale percorso abilita all’insegnamento;

un concorso pubblico nazionale, indetto su base regionale o interregionale per favorire una equa distribuzione delle opportunità su tutto il territorio;

un periodo di prova in servizio della durata di un anno, con relativo test finale e valutazione conclusiva.

Con tale riforma vengono abbandonati dunque i tradizionali 24 CFU e il cammino si fa più completo.

Abilitazione e CFU: cosa devi controllare

E’ possibile controllare se si é in possesso del corretto titolo di accesso alla classe di concorso di interesse e capire se la propria laurea necessita eventualmente di un’integrazione di CFU, consultando sul sito del Ministero dell’Istruzione e del Merito la pagina a questo dedicata e riferendosi al DPR 19/2016 e al DM 259/2017. 

A breve sarà pubblicato il provvedimento per regolare i percorsi di abilitazione all’insegnamento, sia quelli completi di 60 CFU che quelli abbreviati di 30 CFU e 36 CFU, stabilendone esattamente contenuti e struttura. I percorsi abbreviati di 30 CFU e 36 CFU saranno validi esclusivamente durante la fase transitoria, che si concluderà il 31 dicembre 2024

Alcuni corsi  universitari di formazione iniziale partiranno nell’anno accademico 2023/24, altri nel 2024/25 dopo l’espletamento del primo concorso della fase straordinaria PNRR.

Abilitazione e vari percorsi: 60 CFU, 30 CFU, 36 CFU

Vediamo nel dettaglio i tre percorsi formativi abilitanti che dovrebbero partire a breve. 

Abilitazione 60 CFU

Il percorso completo per l’abilitazione all’insegnamento é quello di 60 CFU. E’ il percorso standard e dal 2025 sarà requisito per l’accesso ai concorsi.

Destinatari e requisiti

E’ aperto a:

  • laureati che possiedono le qualifiche accademiche richieste per insegnare la specifica classe di concorso;
  • diplomati ITP, in particolare per gli Insegnanti Tecnico Pratici (ITP), fino al 31 dicembre 2024, è sufficiente essere in possesso del diploma di scuola secondaria. Tuttavia, a partire dal 1° gennaio 2025, al termine della fase transitoria, sarà necessario avere conseguito una laurea triennale in linea con i requisiti richiesti.;
  • laureandi e studenti iscritti a corsi universitari che offrono titoli validi per l’insegnamento, purché abbiano accumulato almeno 180 CFU nel loro percorso di studi.

Contenuti del percorso

  • discipline di area pedagogica 10 CFU
  • tirocinio diretto specifico per la classe di concorso, con un impegno in presenza di almeno dodici ore per ogni CFU o CFA di tirocinio 15 CFU
  • tirocinio indiretto 5 CFU
  • formazione inclusiva delle persone con BES 3 CFU
  • disciplina di area linguistico-digitale 3 CFU
  • disciplina psico-socio-antropologiche 4 CFU
  • didattica delle discipline, metodologie e tecnologie didattiche applicate alle discipline di riferimento 18 CFU
  • discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica 2 CFU

Tirocinio

Durante il periodo di formazione pratica, accompagnato dai tutor, è previsto che lo studente rediga e discuta un portafoglio elettronico (E-portfolio) delle competenze professionali acquisite. Il tirocinio si concentra principalmente sull’analisi di situazioni problematiche e casi emersi durante l’esperienza nel contesto scolastico, registrati sul diario di tirocinio.

Il tirocinio avviene all’interno delle istituzioni del Sistema nazionale di istruzione, che includono i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti, previa accreditazione. L’Ufficio Scolastico Regionale elabora e aggiorna annualmente un elenco online delle istituzioni scolastiche autorizzate.

Come

Di norma, i percorsi formativi si svolgono completamente in presenza, ad eccezione delle attività diverse da tirocinio e laboratorio, le quali possono essere condotte tramite mezzi telematici, ma non superando complessivamente il 20% del programma totale.

Tuttavia, il Decreto PA Bis ha stabilito che, transitoriamente per gli anni accademici 2023/2024 e 2024/2025, i corsi universitari e accademici di formazione iniziale possono essere tenuti con modalità telematiche fino al 50% del totale, escludendo solamente le attività di tirocinio e laboratorio. Lo scopo é gestire in modo più sostenibile il numero elevato di partecipanti alla formazione iniziale in questo periodo di avvio.

Prova conclusiva

La fase conclusiva del percorso universitario prevede una prova scritta e una lezione simulata, entrambe finalizzate a verificare il raggiungimento delle competenze professionali.

La prova scritta consiste in un’analisi sintetica e critica di situazioni, episodi e problematiche affrontate durante il tirocinio diretto e indiretto nel corso della formazione iniziale. Questa prova mira a valutare le competenze acquisite dallo studente durante le attività svolte all’interno dei gruppi-classe, focalizzandosi sulle attività di laboratorio e sull’apprendimento delle conoscenze psicopedagogiche.

La lezione simulata ha una durata massima di quarantacinque minuti e prevede la progettazione di un’attività didattica innovativa, utilizzando anche tecnologie multimediali. Durante questa prova, lo studente espone le scelte riguardanti i contenuti, i metodi didattici e le strategie pedagogiche adottate nel percorso formativo specifico della classe di concorso.

La commissione valutatrice della prova finale è composta da due professori universitari o docenti delle Istituzioni AFAM appartenenti al consiglio didattico, di cui uno assume il ruolo di presidente, oltre a un membro designato dall’Ufficio Scolastico Regionale (USR) e a un esperto esterno specializzato nella formazione correlata al percorso abilitante, che può essere anche uno dei tutor.

La commissione assegna un massimo di dieci punti sia alla prova scritta che alla lezione simulata. Il superamento della prova finale avviene se lo studente ottiene almeno 7/10 sia nella prova scritta che nella lezione simulata.

Con il superamento della prova finale, lo studente ottiene l’abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso relativa.

Crediti riconosciuti

Per raggiungere i requisiti dei 60 Crediti Formativi Universitari (CFU) o dei Crediti Formativi Accademici (CFA), possono essere riconosciuti:

  • 24 CFU o CFA ottenuti in base alle regole precedenti, pur richiedendo comunque il conseguimento di almeno 10 CFU o CFA tramite tirocinio diretto.
  • I CFU e i CFA guadagnati durante i percorsi universitari o accademici, purché siano coerenti con il Profilo definito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) specificato nell’allegato A secondo le linee guida della sezione B.
    Potranno essere riconosciuti fino a un massimo di 12 Crediti Formativi Universitari (CFU) nel settore delle scienze dell’educazione, 5 CFU per il periodo di tirocinio e, infine, crediti formativi potenziali per chi ha conseguito un dottorato.

Costi

I costi del percorso si dovrebbero aggirare tra i 2.000 per i percorsi abbreviati e 2.500 euro per i percorsi da 60 CFU/CFA.

In particolare:

  • Percorsi da 60 CFU/CFA € 2.500
  • Percorsi abbreviati per coloro che hanno già conseguito i 24 CFU € 2.000
  • Percorsi abbreviati per coloro che sono regolarmente iscritti ai corsi di laurea magistrali a ciclo unico che costituiscono titolo di accesso alla classe di concorso € 2.000
  • Svolgimento della prova finale € 150

Abilitazione 30 CFU

Destinatari e requisiti

Per chi ha 30 CFU esistono diversi percorsi che prevedono vari destinatari con relativi requisiti:

  1. Percorsi abilitanti da 30 CFU, per docenti che possiedono già abilitazione\specializzazione su altra classe di concorso o altro grado di istruzione;
  2. Percorsi transitori abilitanti da 30 CFU per docenti con tre anni di servizio presso le scuole statali o paritarie, di cui almeno uno nella specifica classe di concorso e per coloro che hanno sostenuto la prova del concorso “straordinario bis”;
  3. Percorsi transitori da 30 CFU, per i neo-laureati o per coloro che non hanno acquisito i 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, necessari per accedere ai concorsi fino a fine anno 2024, con ulteriori crediti da integrare in caso si risulti vincitori di concorso;
  4. Percorsi post-concorso da 30 CFU, per coloro che partecipano ai concorsi senza essere già abilitati. Questi percorsi sono destinati a diverse tipologie di docenti, che partecipano al concorso senza aver conseguito l’abilitazione: -a) Percorso post-concorso da 30 CFU per coloro che partecipano con il titolo di accesso + tre anni di servizio negli ultimi 5 nella scuola statale, di cui uno sulla classe di concorso specifica; -b) Percorso post-concorso da 30 CFU per chi partecipa al concorso avendo conseguito solo 30 CFU/CFA.

Contenuti

  • Discipline di area pedagogica 4 CFU;
  • Tirocinio indiretto 15 CFU;
  • Didattica delle discipline, linguaggio delle discipline, metodologie e tecnologie didattiche applicate alle discipline di riferimento 9 CFU;
  • Discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica 2 CFU.

Abilitazione 36 CFU

Destinatari e requisiti

I docenti che hanno conseguito i 24 CFU per l’insegnamento sono ammessi al concorso senza il possesso dell’abilitazione purché questi ultimi siano stati conseguiti entro il 31 ottobre 2022.

Al superamento del concorso, i docenti stipuleranno un contratto a tempo determinato, dovendo poi  integrare la formazione iniziale con 36 CFU ed abilitarsi.

Contenuti

  • discipline di area pedagogica 3 CFU
  • tirocinio diretto 10 CFU
  • tirocinio indiretto 3 CFU
  • discipline di area linguistico-digitale 3 CFU
  • didattica delle discipline, metodologie e tecnologie didattiche applicate alle discipline di riferimento 15 CFU
  • discipline relative all’acquisizione di competenze nell’ambito della legislazione scolastica 2 CFU

Cosa può fare MADFormazione per aiutarti nell’acquisizione dei CFU e l’abilitazione

I corsi di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU) per l’insegnamento su eCampus saranno condotti attraverso la collaborazione con il Centro Multidisciplinare di Formazione degli Insegnanti (CEMFI), istituito in partnership con l’Accademia di Belle Arti di Sanremo, legalmente riconosciuta come “I. Duncan”, e l’Accademia del Lusso di Milano.

MADFormazione è un Polo ufficiale dell’Università Telematica eCampus.

Conosci MADFormazione?

MADFormazione è nata da professionisti con esperienza pluriennale nel settore che ti aiuteranno ad entrare nel “Mondo Scuola”.

Sei un aspirante docente ?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie GPS!

Devi aumentare punteggio nelle GPS? Scegli tra

certificazioni informatiche Agatos

Certificazioni Informatiche

Certificazioni LIM, Tablet, Coding e IT Security.
Corso online con esame online ripetibile fino al conseguimento.
Valutate fino a 2 punti nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia

ESOL British Institutes Certificate

Certificazioni Linguistiche

Certificazioni di Inglese British Institutes (ESOL), riconosciute dal MIUR.
Corso ed esame online!
Valutate nelle Graduatorie GPS di I e di II fascia come segue:

  • Livello B2, Vantage, 3 punti
  • Livello C1, Independent User, 4 punti
  • Livello C2, Mastery, 6 punti
corso clil

Corso di perfezionamento CLIL

Il corso CLIL (Content and Language Integrated Learning) consiste nell’insegnamento di una materia scolastica non linguistica, in lingua straniera, piuttosto che in italiano.
Corso ed esame online!
Valutato 3 punti nelle Graduatorie GPS se inserito insieme ad una Certificazione Linguistica di livello almeno B2.

master bes dsa

Master BES / DSA

Il Master BES (Bisogni Educativi Speciali) e DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) si propone di fornire strumenti, competenze e sensibilità necessarie per affrontare le sfide legate all’inclusione scolastica e all’educazione di studenti con bisogni educativi speciali, compresi coloro che presentano disturbi specifici dell’apprendimento.

Sono valutati fino a tre Master o corsi di perfezionamento da 60 CFU, uno per ogni anno accademico per un massimo di 3 punti nelle Graduatorie GPS .

Devi recuperare i CFU (Crediti Formativi Universitari) per l’accesso alla tua classe di concorso?

mad-formazione-istruzione

Master “Classi di concorso”

Puoi scegliere tra uno dei nostri Master “Classi di concorso” specifici per il recupero dei CFU in una specifica classe di concorso.

Vorresti entrare a far parte dei Personale ATA?

Grazie ai nostri corsi di formazione per il “Mondo Scuola” potrai aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III Fascia del Personale ATA

Devi aumentare il tuo punteggio nelle Graduatorie di III fascia del Personale ATA? Puoi scegliere tra:

Certificazioni EIPASS Scuola

Certificazione Informatica EIPASS valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale

  • Valida come Certificazione Internazionale di Alfabetizzazione Digitale, requisito per l’accesso alle Graduatorie ATA di III fascia.
  • Valutata 0.60 punti per il profilo di Assistente Amministrativo e 0.30 punti per il profilo di Collaboratore Scolastico nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso di Dattilografia

Valutato 1 punto per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso coordinatore amministrativo personale ATA

Corso Regionale per Coordinatore Amministrativo

Valutato 1,50 punti per il profilo di Assistente Amministrativo nelle Graduatorie ATA di III fascia

Corso Regionale OSA

Valutato 1 punto per il profilo di Collaboratore nelle Graduatorie ATA di III fascia

Come entrare in contatto con noi

Vuoi saperne di più? Contattaci!

  • via telefono o Whatsapp al 351-6232007
  • via email all’indirizzo info@madformazione.it
Abilitazione docenti: questione di CFU
Torna su